Capolavori Futuristi alla Collezione Peggy Guggenheim

Uno speciale allestimento curato dal direttore della collezione Philip Rylands presenta nelle sale espositive del museo un nuovo percorso dedicato al Futurismo con opere provenienti oltre che dalla Collezione Gianni Mattioli, da dipinti, sculture e opere su carta provenienti dalla collezione Peggy Guggenheim e da collezioni private.

 

Questa piccola ma preziosa presentazione include lavori di ciascuno dei cinque artisti firmatari del Manifesto tecnico della pittura futurista pubblicato nel 1910: Balla, Boccioni, Carrà, Russolo e Severini. A questi si aggiungono lavori di altri artisti legati al movimento, quali Rosai, Sirioni e Soffici.