Cosa visitare nei dintorni di Venezia il prossimo autunno

Cari Ospiti:

ovunque vi troviate in questo momento, spero stiate trascorrendo una bella estate! Venezia è stata particolarmente calda e piacevole, sebbene ora ci sia in effetti bisogno di un po’ di pioggia, magari…. non  durante la Vostra prossima visita. Qui di seguito Vi suggerisco alcuni  luoghi insoliti da scoprire in autunno nei dintorni della mia città – luoghi che reputo particolarmente suggestivi e nei quali potrete godere delle temperature miti della stagione oramai alle porte.

Uno è l’isola del Lido, una delle mie preferite, dove avrà luogo, tra il 29 agosto e l’8 settembre il 69esimo Festival Internazionale del Cinema, con l’uscita di molti film di registi importanti quali Martin Scorsese, Spike Lee,  Wes Anderson, Terrence Malick, solo per nominarne alcuni. Un tempo il Lido era una delle località balneari più alla moda in Europa, ed il mare è molto gradevole, specialmente fino a metà settembre. Si può noleggiare una ‘capanna’ vicino all’acqua e nuotare tra il Des Bains e l’Excelsior (spiagge che prendono il nome dagli omonimi alberghi che fronteggiano). Tornando verso Ca’ Pisani, potrete fermarvi sul Gran Viale che e’ la strada principale del Lido, per un meraviglioso gelato da ‘Magiche Voglie’ dove potrete scegliere tra moltissimi gusti.

Un altro luogo da visitare è Pellestrina, un’isola stretta e lunga circa 10 km  che si trova tra il Lido e Chioggia. Simile al Lido, ma meno turistica e con pochi abitanti - principalmente pescatori ed agricoltori -, che parlano il dialetto veneziano con un’ inflessione davvero particolare. Pellestrina in verità non offre luoghi artistici veri e propri; ma la visita è consigliata a chi ama la natura: noterete infatti i ‘murazzi’, una lunga barriera che venne costruita per difenderla dal mare (anche se nel novembre 1966 non resse la terribile alta marea, che la superò in più punti, allagando l’isola). L’acqua a Pellestrina è particolarmente pulita, e dopo un salto in spiaggia Vi consiglio di mangiare o ‘Da Celeste’, o ‘Da Nane’.

Per raggiungere Pellestrina potete prendere il bus 11 dal terminal del Lido - dove le macchine transitano regolarmente - e con esso raggiungere l’estremità dell’isola e da lì prendere il ferry per un breve tragitto di circa 10 minuti. Oppure potete noleggiare una bicicletta al Lido (Santa Maria Elisabetta) ed arrivare all’imbarco del ferry: con la bicicletta avrete la possibilità di raggiungere, poi, l’estremità di Pellestrina, percorrendo un passaggio lungo la laguna e arrivando a Ca’ Roman, un posto fuori dal mondo. Potete  anche prolungare la visita, arrivando, in circa 25 minuti di battello, a Chioggia, connessa alla terraferma, famosa per il suo vivace mercato del pesce (aperto tutti i giorni, ad eccezione del sabato pomeriggio, della domenica e del lunedì mattina). Chioggia è interessante anche da un punto di vista architettonico in quanto ricorda Venezia, soprattutto  arrivando in battello e scendendo nella piazza principale che ospita una colonna sovrastata da un leone, simile a quello di Piazza San Marco. Se siete interessati a  visitare questi posti magici, tutti o parzialmente, chiedete informazioni alla nostra portineria per gli orari dei trasporti, ed i tempi di percorrenza, o per prenotare un ristorante.

Venezia offre, peraltro, molte attività culturali e qui di seguito troverete degli spunti per l’autunno. Alla Punta della Dogana, la collezione d’arte contemporanea di Francois Pinault, c’è al momento la mostra ‘Praise of Doubt’, mentre a Palazzo Grimani, da poco riaperto, c’e’ un’interessante mostra di foto sul neo-realismo italiano (il palazzo in sé merita una visita). Ai Magazzini del Sale, a qualche minuto a piedi dall’hotel lungo le Zattere, sono esposte le opere di Emilio Vedova ed Aldo Rossi. La Biennale d’Architettura, dal 29 agosto al 25 novembre, sarà principalmente dislocata – come di consuetudine – tra l’Arsenale e i Giardini con svariati eventi collaterali in molti altri luoghi della città, alcuni dei quali vicino al Ca’ Pisani.

Mi auguro di potervi dare il benvenuto di persona durante l’happy hour’ che di solito ha luogo il giovedì o il venerdì di ogni settimana, e durante il quale incontro molto volentieri tutti voi e rispondo a qualsiasi curiosità possiate avere su Venezia. Come sempre, il nostro ricevimento sarà a disposizione per aiutarvi su tutte le informazioni di cui possiate avere bisogno, inclusi suggerimenti su cose da fare e ristoranti nei quali mangiare.

Spero di rivedervi presto e nel frattempo Vi auguro un buon proseguo d’estate.

Marianna Serandrei