Suggerimenti per la vostra estate a Venezia

l’estate è finalmente arrivata e Venezia in questo momento è baciata da giornate calde, luminose e piene di sole: ci piacerebbe che questo tempo non finisse mai! Nella mia precedente newsletter avevo segnalato che per gli amanti dell’arte in città al momento ci sono molte proposte interessanti, inclusa la Biennale che rimarrà aperta fino alla fine di novembre, e molto altro. Ora, però, vorrei condividere con Voi alcune attività collegate allo sport; ci sono infatti svariate opzioni che i visitatori normalmente non conoscono e di cui mi fa’ piacere metterVi al corrente:

sull’isola della Giudecca, e più precisamente a Sacca Fisola, a sole due fermate dalle Zattere (alla fine della strada del Ca’ Pisani) c’è una bella piscina pubblica che io personalmente frequento quasi tutti i giorni. Si tratta di una vasca semi-olimpionica, che offre, oltre a varie fasce orarie di nuoto libero, anche la possibilità di nuotare con alcuni triatleti o nuotatori master. Se foste interessati, fatemelo sapere e vedrò di organizzare la nuotata per voi; la stessa Giudecca merita una visita in quanto è molto meno turistica di Venezia.

 

Correre in città, specialmente la mattina presto (oppure la sera) è davvero affascinante in quanto potrete vedere Venezia al suo risveglio e ci sono svariate persone che decidono di iniziare la loro giornata in questa maniera. Per gli amanti della natura, potete prendere il battello fino al Lido (solo 20 minuti di vaporetto) e qui correre o in spiaggia oppure lungo la laguna (verso Malamocco e gli Alberoni). Fuori Venezia, a San Giuliano, potrete invece utilizzare il campo di atletica (con un anello di 400 metri), oppure il parco che lo circonda.

 

Gli amanti del ciclismo potranno affittare una bici al Lido e scegliere se percorrere solo qualche centinaio di metri per mangiare l’ottimo ‘gianduiotto’ della gelateria ‘Tita’ in Gran Viale, o raggiungere Chioggia percorrendo tutto il Lido e Pellestrina (circa 40 chilometri). Tra questi due estremi ci sono una varietà di diversi percorsi che dipendono dai Vostri interessi, il tempo a disposizione (e l’ allenamento!). Al Lido vive un gruppo di triatleti che si allenano, e sono sicura che alcuni di loro saranno felici di darvi dei validi suggerimenti, in caso ne aveste bisogno.

 

Vicino all’albergo si trova una palestra gratuita per i nostri ospiti, mentre a Ca’ Pisani abbiamo un piccolo ed intimo bagno turco al terzo piano per chi volesse rilassarsi (segnalo inoltre la possibilità di prenotare un massaggio o una sessione reiki).

Penso valga la pena anche informarVi che il Ristorante La Caravella che si trova vicino a Piazza San Marco, presso l’ hotel  Saturnia & International (l’altro albergo storico della mia famiglia), inaugurato nel 1963 dal nonno, Renzo Serandrei, ha appena celebrato il cinquantenario. Per condividere questo importante traguardo, abbiamo deciso di offrire, fino alla fine di maggio 2014, due scelte create appositamente per l’occasione. Una è il ‘maxi-piatto’, in cui lo chef Silvano Urban propone dieci diversi prodotti della laguna, secondo la disponibilità del mercato. L’altro è il menù degustazione, che include le 4 specialità che hanno fatto la storia del ristorante, reinterpretate in chiave moderna dallo chef (se foste interessati, contattateci e saremo lieti di prenotare per Voi il ristorante. Sappiate inoltre che il menù ‘a la carte’ è sempre disponibile).

 

Io, con il mio staff, siamo a Vostra completa disposizione per aiutarVi a pianificare qualsiasi attività desideriate provare nella mia amata città, e con l’occasione Vi auguriamo una felice estate!

Marianna Serandrei