Acqua alta a Venezia

Acqua alta Veneiza - Ca' Pisani Hotel

Venezia, soprattutto nei mesi invernali, è interessata, dal fenomeno chiamato “acqua alta” con cui i veneziani si sono abituati a convivere da secoli. Vi illustriamo meglio come funziona e perché non ci spaventa.

Acqua alta: cos’è?

La marea astronomica e le condizioni metereologiche, in particolare i venti di Scirocco, sono determinanti per l’acqua alta, che come avviene per tutte le maree, per 6 ore sale e poi nelle successive 6 ore decresce. A Venezia, nei giorni di acqua alta, il livello dei canali si innalza e l’acqua invade la città.

E’ da considerare il fatto che la quota delle maree viene misurata in riferimento allo zero mareografico sul livello del mare, ciò significa che se ipotizziamo una marea di 100 cm slm la quantità di acqua presente nelle calli sarà di pochi centimetri. Piazza San Marco, uno dei punti più bassi della città, viene quasi sempre allagata mentre le altre piazze, campielli e calli si allagano solo in base al picco di marea raggiunto. Infatti Il 97% di Venezia è collocata a circa 100 cm sopra il livello medio mare. Una volta raggiunto il suo massimo, la marea comincerà a defluire e la città a riprendere le normali attività.

Il Comune di Venezia, grazie ad un sofisticato sistema di previsione delle maree, effettua dei monitoraggi costanti, avvisando tempestivamente la cittadinanza con dei segnali sonori in caso di acqua alta. Inoltre se il fenomeno persiste per 3-4 ore, Venezia è comunque percorribile grazie a percorsi pedonali su passerelle, posizionati nei punti strategici e di maggiore affluenza.

Acqua alta: quando viene definita eccezionale

Il 12 Novembre l’acqua alta ha raggiunto un livello definito eccezionale a causa delle condizioni metereologiche avverse, con raffiche di vento che hanno raggiunto i 100 km/h. Il picco massimo ha toccato i 187 cm, la seconda acqua alta più elevata degli ultimi 50 anni. Si è trattato di un episodio eccezionale e alcune parti della città sono state maggiormente coinvolte rispetto ad altre.

Fortunatamente, grazie all’impegno e alla professionalità del nostro staff, siamo riusciti a limitare i danni e a rimanere operativi comunque e in ogni momento.

Acqua alta e il Ca’ Pisani Hotel

Il Ca’ Pisani Hotel si trova nel Sestiere di Dorsoduro, a due passi dal Ponte dell’Accademia, una zona localizzata circa a 115 cm slm.

La nostra reception viene coinvolta da questo evento solo quando il picco raggiunge almeno i 150 cm, un livello di marea definito “eccezionale” che non accade così frequentemente.

E per i nostri ospiti che dovessero partire duranti i picchi di acqua alta, mettiamo a disposizione degli stivali per raggiungere i pontili più vicini e rendere la loro partenza "asciutta".

Illustrazione del Comune di Venezia

Design Hotel Ca' Pisani

Dorsoduro, 979 - 30123 Venice - Italy
Tel (+39)041.2401411
fax (+39)041.2771061
e-mail: info@capisanihotel.it

 

Sitemap

Termini e Condizioni

Privacy Policy

Cookie Policy